In Emilia-Romagna sempre più mense scolastiche adottano il menù senza glutine grazie ad AIC

Nelle scuole della regione che aderiscono all’iniziativa “Tutti a tavola, tutti insieme! le giornate del menù senza glutine” vengono serviti regolarmente pasti senza glutine per educare alla diversità alimentare.

Nell’anno scolastico 2021-22, oltre 20.000 alunni delle scuole d’infanzia e primarie di tutta l’Emilia Romagna potranno gustare regolarmente in mensa un pasto senza glutine.

Grazie alla collaborazione tra Associazione Italiana Celiachia Emilia Romagna, 30 comuni emiliano-romagnoli e le ditte a cui è affidata la ristorazione scolastica (Elior, Camst e Cirfood), il progetto di AIC ‘Tutti a Tavola, tutti insieme. Le giornate del menù senza glutine’, già dal 2015 adottato in diversi comuni della regione, si allarga, assumendo cadenza periodica nelle città di Piacenza e Rimini e in numerosi comuni delle province di Parma, Bologna, Forlì-Cesena e Piacenza. 

Da sempre l’Associazione Italiana Celiachia si impegna per tutelare i diritti delle persone celiache e dei loro familiari, soprattutto attraverso la sensibilizzazione verso le tematiche legate alla celiachia e all’alimentazione senza glutine. 

Al fine di coinvolgere Scuola, Amministrazioni e famiglie, è sorto il progetto per le scuole “In Fuga dal Glutine”, finanziato con i fondi del 5×1000 e basato su attività ludiche-educative, grazie alle quali la diversità (sia essa alimentare, culturale o religiosa) sia vissuta non come limite ma come risorsa. 

Nell’ambito di questa attività di sensibilizzazione nelle scuole, grazie alla partecipazione e all’impegno degli assessorati all’istruzione dei Comuni della nostra Regione Emilia Romagna, e alla fattiva e costruttiva collaborazione con AIC Emilia Romagna, è nata l’iniziativa Tutti a tavola, tutti insieme! Le giornate del menù senza glutine: una giornata in cui tutte le mense scolastiche delle scuole d’Infanzia e Primaria che aderiscono al progetto, si serve a pranzo, un pasto naturalmente privo di glutine, per far comprendere anche ai bambini e alle loro famiglie che mangiare senza glutine si può e anche con gusto!

L’obiettivo è di diffondere la conoscenza della celiachia e dell’alimentazione senza glutine al fine di garantire un diritto indispensabile di ogni bimbo: la completa e corretta integrazione degli alunni celiaci nel contesto scolastico. Nelle scuole aderenti verrà servito un menù naturalmente gluten-free, per trasformare il pranzo in un momento di libera e serena condivisone di gusti e sapori, per tutti i bambini.

Una grande soddisfazione per Simonetta Mastromauro – Referente regionale del progetto Tutti a Tavola Tutti Insieme – che afferma: “È bellissimo ed emozionante constatare il successo di un’iniziativa nata e sostenuta da volontari: persone che donano tempo ed energia per realizzare progetti che possano migliorare la vita di tutti i celiaci. E proprio come celiaca, è una gioia veder aumentare di anno in anno la platea di alunni ai quali vengono fornite risorse di sensibilizzazione e socializzazione cui attingere per tutta la loro vita. Era il 2015 quando, con grande sensibilità, il Comune di Fiorenzuola, seguito da Piacenza e da alcune altre amministrazioni, adottarono con cadenza regolare il menù senza glutine nelle mense scolastiche: vedere sempre più comuni seguirne l’esempio ci motiva a continuare con fiducia su questa strada.” 

 

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici dalle terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui