Buono celiachia: prorogata la validità delle Tessere Sanitarie scadute

A causa della crisi della produzione di microchip, la Regione Emilia-Romagna ha esteso la validità delle Tessere Sanitarie con microchip scadute per poter continuare ad usufruire del buono celiachia dematerializzato.

A partire dal 1° giugno 2022, infatti, le nuove Tessere Sanitarie potranno essere emesse nella versione TS-CNS (Carta Nazionale dei Servizi) che comprende il microchip o, in alternativa, nella versione TS semplice senza il componente elettronico. In quest’ultimo caso, per utilizzare il buono celiachia, si potrà continuare a utilizzare la Tessera Sanitaria con microchip anche se scaduta di validità e non attivata (quindi non in possesso di PIN PUK).

É quindi fondamentale non distruggere la Tessera Sanitaria “scaduta”  in quanto sarà ancora lo strumento per continuare a erogare i buoni celiachia presso i punti vendita.

La vecchia tessera avrà una proroga automatica di scadenza al 31 dicembre 2023.

AIC Emilia Romagna sta sollecitando quotidianamente la Regione Emilia-Romagna per avere risposte su come comportarsi in caso di smarrimento o furto della Tessera Sanitaria e per avere informazioni chiare rispetto all’utilizzo delle Tessere scadute.

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookie di analisi possono essere trattati per fini non tecnici dalle terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui